Regione calabria - Portale- Agenzia Calabria Notizie

Calabria - La Regione per Te

Vai al contenuto

Sei in: Home > Unita di Governo e Supporto > Ufficio stampa > Agenzia Calabria Notizie > vista documento

Bando startup e spin-off, sono 44 le proposte ammesse

Presidenza - Catanzaro, 20/03/2019

Bando startup e spin-off, approvata la graduatoria

Il Dipartimento Presidenza, in attuazione dell’azione 1.4.1 del PO FESR Calabria 2014-2020, con DDG n. 3499 del 20/03/2019 ha preso atto del lavoro della Commissione di valutazione ed ha approvato la graduatoria delle proposte presentate alla seconda call dell’Avviso pubblico, finalizzato a sostenere la creazione di microimprese innovative startup e spin-off della ricerca. Al termine di questa fase delle attività di valutazione sono pertanto 38 le proposte di startup e 6 le proposte di spin-off della ricerca che vengono ammesse alla fase 1 prevista dal bando regionale che punta ad agevolare la nascita di nuove imprese innovative attraverso un programma integrato di orientamento, formazione, affiancamento, tutoraggio e incentivazione.

Questa fase prevede un percorso di formazione e assistenza realizzato dalla società regionale Fincalabra, attraverso il team CalabriaInnova. Solo i soggetti proponenti ammessi a partecipare alla fase 1, a conclusione del percorso di formazione, potranno presentare domanda per la concessione degli incentivi previsti dalla fase 2. Gli investimenti ammissibili per la creazione di nuove iniziative imprenditoriali da micro-imprese innovative e spin-off della ricerca riguardano la realizzazione di Piani di sviluppo aziendale che devono necessariamente comprendere la realizzazione di un Piano di investimenti produttivi e di un Piano di innovazione aziendale.

“La presenza di start up in un determinato territorio - ha dichiarato il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio - è il termometro della vivacità imprenditoriale e dell’attitudine ad innovare. I recenti dati resi noti da Infocamere sulla costituzione di start up nelle regioni italiane - ha aggiunto - fanno segnare alla Calabria un considerevole incremento, pari a circa il 40% rispetto all’anno precedente. Non è un dato casuale, ma il frutto di specifiche politiche messe in atto per sostenere l’intero ecosistema innovativo regionale attraverso tutte le azioni del POR orientate alla Ricerca e all’Innovazione”. È possibile visionare l’elenco dei soggetti ammessi e non ammessi nella pagina del Bando correlata a questa news. g.m. 

IN RETE

aggiornato il 20 marzo 2019 alle 15:55
documento consultato: 533 volte

Indietro